Suppliers News

AMD Ushers nella prossima generazione di informatica con AMD serie APUs

AMD Ushers nella prossima generazione di informatica con AMD serie APUs

AMD ha annunciato la prossima generazione nel mainstream consumer con la disponibilità di nuove serie ad alte prestazioni AMD Fusion (APUs).

CONTATTACI

 AMD CPU
 


Le nuove AMD Fusion APUs offrono un'ottima grafica, durata massimale della batteria e gafica brillante.

"Le APU AMD Fusion costituiscono il pi grande cambiamento nella tecnologia dei PC da quando furono inventati i processori x86, 40 anni fa". Questa l'affermazione, piuttosto perentoria, scelta da AMD per introdurre la sua seconda famiglia di APU (Accelerated Processing Unit) destinata ai desktop e ai notebook di fascia media e alta, identificata col nome in codice Llano, ma che sul mercato assumer il nome commerciale di AMD serie A.

Llano arriva dopo che, all'inizio del 2011, la casa di Sunnyvale aveva gi introdotto la piattaforma Brazos, formata dalle APU Zacate (E-350) e Ontario (C-50) entrambe basate su core Bobcat e indirizzate alla fascia pi bassa del mercato, formata da netbook, notebook entry level e nettop. Rispetto a queste prime APU le nuove basate su core Llano hanno un diverso processo litografico, a 32 nm invece che a 40 nm, e sono prodotte da GlobalFoundries, la fonderia nata da uno spin-off di AMD, mentre le APU attuali sono prodotte da TSMC. Inoltre le APU AMD serie A hanno due o quattro core, al contrario di Zacate e Ontario che ne hanno massimo due. Llano integra anche un processore grafico DirectX11 compliant molto pi potente di quelli presenti nei modelli attuali, che potr arrivare anche fino a 400 shader unit. Nonostante l'aumento della potenza di calcolo poi le nuove APU Llano dovrebbero contenere ulteriormente i consumi rispetto alle controparti Ontario e Zacate, grazie proprio al cambio di processo produttivo. Il salto di prestazioni si annuncia quindi come assai consistente, sia per quanto riguarda la componente CPU che per quella GPU.
 

Per ulteriori approfondimenti clicca qui

Ulteriori Informazioni

Social Media Channels


Per altre news su AMD cliccare qui

Giugno 23, 2011